Il PD solidale con Veronica Giannone, l’ultima espulsa M5S

LECCE – Il Partito Democratico salentino per voce del Presidente della Provincia, Stefano Minerva, esprime la sua solidarietà all’Onorevole leccese Veronica Giannone, espulsa qualche giorno fa dal Movimento 5 Stelle.

Per Minerva il pluralismo interno è alla base del suo partito a differenza del Movimento 5 Stelle nel quale l’espulsione della Giannone sarebbe conseguente a votazioni discostanti la linea pentastellata.

L’espulsione di Veronica Giannone e insieme a quella di Gloria Vizzini è stata annunciata sul Blog delle Stelle, dal quale emerge che è stata conseguente a “ripetute violazioni dello Statuto e del Codice Etico del MoVimento 5 Stelle e dello Statuto del Gruppo Parlamentare del MoVimento alla Camera”.

Oltre alle votazioni in difformità dalla linea politica del Movimento, le deputate avrebbero partecipato a conferenze stampa gravemente “lesive dell’immagine del MoVimento” e si aggiunge anche “la mancata restituzione forfettaria dal mese di ottobre 2018 a cui sono tenuti per regolamento tutti i parlamentari eletti del MoVimento 5 Stelle”.

 

Redazione

Salentopress.it si propone di offrire quotidianamente notizie e opinioni principalmente dal Salento. La redazione è composta da giornalisti, aspiranti tali e opinionisti, accomunati dal desiderio di contribuire al mondo dell’informazione in maniera libera, plurale, accessibile, gratuita. Salentopress.it, lego ergo sum.

Redazione ha 109 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *