A Collepasso due firme per i Beni Comuni

Il Comitato Rodotà a Collepasso per la Legge di Iniziativa Popolare.

COLLEPASSO – Si terrà domenica 28 aprile dalle ore 10:30 a Collepasso in Piazza Dante la raccolta firme per la Legge di Iniziativa Popolare organizzata dal Comitato Beni Comuni “Stefano Rodotà”.

L’incontro è uno dei numerosi eventi programmati in tutta Italia dal Comitato Rodotà. Un’iniziativa che si prefigge due importanti obiettivi: raccogliere un milione di firme per la Legge di Iniziativa Popolare e costruire una Società di Mutuo Soccorso tra generazioni presenti e future con azioni da 1 euro, acquisibili una tantum da ogni persona fisica o giuridica durante e dopo la raccolta firme.

La legge, il cui testo è stato ripreso integralmente dal d.d.l. della Commissione Rodotà, prevede la riforma del codice civile di modo da introdurre i beni comuni come categoria giuridica al fianco di proprietà privata e pubblica.

“Questo toglierebbe il diritto al governo in carica di essere proprietario completo del patrimonio pubblico, e quindi di venderne le parti per finanziare la propria legislatura o peggio, le proprie tasche. I beni comuni italiani, dai palazzi storici alle strade, dall’aria ed il suolo arabile fino ai ghiacciai ed i mari, dovranno essere amministrati nell’interesse delle generazioni future, sostituendo alla logica del profitto quella della cura” si legge nel comunicato diffuso dal coordinamento pugliese.

Redazione

Salentopress.it si propone di offrire quotidianamente notizie e opinioni principalmente dal Salento. La redazione è composta da giornalisti, aspiranti tali e opinionisti, accomunati dal desiderio di contribuire al mondo dell’informazione in maniera libera, plurale, accessibile, gratuita. Salentopress.it, lego ergo sum.

Redazione ha 116 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *