Caroppo: mi candido per cambiare l’Europa insieme alla Lega

Le elezioni per il Parlamento europeo si avvicinano e la Lega fa quadrato dopo le discussioni per la leadership in Puglia.

La candidatura di Andrea Caroppo ha comportato il suo commissariamento da segretario regionale come vuole lo statuto. Al suo posto Salvini ha nominato il deputato abruzzese Luigi D’Eramo.

Lo stesso leader nazionale, capolista in tutte le circoscrizioni, ha poi candidato il suo fedelissimo Massimo Casanova, probabilmente per rafforzare il consenso del suo entourage su Roma.

Il consigliere regionale salentino, originario di Minervino di Lecce, ci tiene a smorzare le polemiche sul nascere, motivando le ragioni della sua candidatura in Europa e ribadendo il suo pieno sostegno al progetto della Lega e di Matteo Salvini.

“Dopo averne parlato tanto in questi giorni, finalmente si parte. Dopo l’ufficializzazione della mia candidatura alle Europee nel collegio dell’Italia meridionale, mi sono subito messo in viaggio per il nostro sud: dall’Abruzzo al Molise, dalla Basilicata alla Calabria passando per la mia Puglia e per la Campania.” Lo rende noto Andrea Caroppo, Consigliere regionale in Regione Puglia e ufficialmente candidato dalla Lega alle Europee.

“Dobbiamo arrivare pronti a questo appuntamento – prosegue Caroppo – per cambiare l’Europa, come ci chiede il nostro Capitano Matteo Salvini e come lui stesso sta facendo, poiché aveva promesso di cambiare l’Italia e sta passando dalle parole ai fatti. Ho scelto di candidarmi perché voglio continuare a mettermi in gioco per il bene della nostra terra, che in questi anni è stata usata e calpestata dai tanti amministratori che si sono succeduti. Persone che dovevano rappresentare il cambiamento ma si sono dimostrati attaccati più ai loro interessi che al bene della propria gente. Queste elezioni sono un’opportunità incredibile perché possiamo fare in modo che la nostra terra torni ad essere degnamente rappresentata, portando a Bruxelles una nostra pattuglia di europarlamentari. Basta fare una croce sul simbolo Lega e, se lo riterrete, scrivere Caroppo per esprimere la vostra preferenza e fare in modo che sia un uomo del sud a rappresentare la nostra terra.
La strada è ancora lunga – conclude Caroppo – ma finalmente si parte. Viva l’Italia, viva la Lega e viva Matteo Salvini!”

Redazione

Salentopress.it si propone di offrire quotidianamente notizie e opinioni principalmente dal Salento. La redazione è composta da giornalisti, aspiranti tali e opinionisti, accomunati dal desiderio di contribuire al mondo dell’informazione in maniera libera, plurale, accessibile, gratuita. Salentopress.it, lego ergo sum.

Redazione ha 109 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *